home | Faq |

I matematici di INTERPORE portano 1,1 mln € al territorio

Martedì 12 Maggio 2015

Come riportiamo in questa news la spesa media per partecipare ad un congresso associativo internazionale è di 517 euro, secondo le statistiche ICCA appena pubblicate (ICCA è la sigla di International Congress and Convention Association, il network internazionale di cui Centro Congressi Padova A. Luciani è socio dal 2013).

Ma si tratta solo di una parte della spesa totale, in base a  due studi effettuati nel 2004 dal Convention Bureau di Vienna e dal Convention bureau della Finlandia, ritenuti tuttora attendibili. La cosiddetta conference fee è solamente il 22% della spesa totale.
Possiamo quindi comprendere come un meeting associativo di 500 persone porti in un territorio un volume d’affari complessivo di oltre 1,1 milioni di euro.

È il caso dell’imminente conferenza INTERPORE 2015 che si terrà presso il nostro centro congressi dal 18 al 21 maggio prossimi.

Il volume d’affari – stimato appunto in 1,1 milioni di euro -  sarà naturalmente distribuito sul territorio, tramite l’acquisto da parte dei congressisti dei servizi presenti nella nostra città: pernottamenti negli hotel, naturalmente, trasporti, shopping, ristoranti, visite a musei e monumenti, fino a -curiosità- servizi tipografici.
Infatti, per la presentazione delle proprie relazioni alcuni ospiti internazionali preferiscono inviare i files e stampare sul posto i cosiddetti poster (dei manifesti che condensano i risultati della loro ricerca con testi, grafici e immagini) piuttosto che stamparli a casa propria e trasportarli in aereo.


 
< torna indietro