home | Faq |

Il mondo guarda a Padova e al suo centro congressi “sociale”

Mercoledì 15 Ottobre 2014

Al prossimo congresso di ICCA, International Congress and Convention Association, il Gotha dei congressi mondiali che annovera 1004 membri in 91 paesi, gli occhi saranno puntati su Padova.

All'incontro internazionale che si terrà in Turchia, ad Antalya, dall’1 al 5 novembre prossimi, Centro Congressi Padova parteciperà non solo come congressista ma anche come relatore alla sessione “Innovative approaches to Corporate Social Responsibility in the meetings business”.

Una partecipazione tutt’altro che di routine, se si pensa che i membri italiani dell’Associazione in tutto sono 30 di cui soli 10 congressuali (appena due nel Nordest).

Ma per quale ragione gli organizzatori hanno ritenuto importante puntare i riflettori sul centro congressuale padovano, al punto da proporlo ad esempio agli 800-1000 congressisti che proverranno da tutto il mondo (in pratica il summit mondiale del congressuale)?
Per la dimensione sociale che lo connota. Si tratta di uno degli aspetti forse meno noti della nostra attività. Centro Congressi Padova infatti fa parte del network Officina Giotto che dal 1991 porta lavoro nella casa di reclusione “Due Palazzi” di Padova, coinvolgendo centinaia di detenuti. E così anche il nostro centro congressi include nella propria filiera servizi e prodotti che permettono l'inserimento lavorativo e sociale di persone svantaggiate, come persone disabili o detenute.

Molto nota ad esempio è la Pasticceria Giotto del Carcere di Padova (www.idolcidigiotto.it) i cui prodotti di altissima qualità sono in esposizione perenne al centro congressi e vengono normalmente proposti nei nostri servizi di banqueting.

Chi prenota quindi i servizi di alta qualità del Centro Congressi ottiene quindi un secondo vantaggio: il sostegno ad una attività di inclusione sociale altamente significativa per la persona e con forti vantaggi per l’intera collettività.

Questa è l’attività che presenteremo ad Antalya, un’attività che sta assumendo una dimensione internazionale, non solo per i 200 punti vendita della Pasticceria Giotto in tutto il mondo, ma anche come esempio che sta portando frutti anche in altri continenti, ad esempio in Brasile e a Chicago negli Stati Uniti.

Vedremo, al ritorno da Antalya, quali saranno i frutti raccolti!
< torna indietro