home | Faq |

L’orto botanico di Padova “trapiantato” a New York

Mercoledì 22 Maggio 2013

orto botanico padovaUna delle meraviglie storiche e turistiche di Padova viene “trapiantata” – e non per modo di dire – a New York. Sabato 18 maggio è stata aperta al pubblico la mostra intitolata “Wild Medicine”, una grande esposizione dedicata all’uso medico delle piante e il punto focale della mostra sarà l’Orto Botanico dell’Università di Padova, notoriamente il più antico del mondo.

Si tratta di una vera e propria ricostruzione all’interno del Enid Haupt Conservatory, una bellissima struttura in stile vittoriano dove ogni anno vengono allestite le più visitate mostre stagionali dei giardini botanici newyorkesi. Una mostra, quella newyorkese, di altissimo livello, e che ha attirato sponsor del calibro di Pfizer.
 

Tappa d'obbligo nei congressi che si svolgono a Padova


L’orto botanico è una delle meraviglie di Padova, strettamente legato all’attività medica. Infatti nel programma di molti congressi che si tengono a Padova o ad Abano Terme, la visita all’“orto dei semplici” – così era chiamato nell’antichità in riferimento alla proprietà farmaceutiche delle erbe medicinali o medicinae simplices – è una tappa d’obbligo.

Molti dei nostri ospiti del Centro Congressi Padova scelgono di visitare questo monumento, magari abbinandolo alla visita all’attigua Basilica del Santo e al Prato della Valle. L’orto botanico infatti è situato ad appena due chilometri dal centro congressi. Ulteriori informazioni nella sezione dedicata ai luoghi notevoli da visitare in occasione di eventi a Padova.
< torna indietro